Vai al contenuto

Valutazione della pericolosità

Per poter classificare il rischio di incendio nelle aree di interfaccia è stato necessario effettuare una preliminare analisi della pericolosità di incendio in loro prossimità. L’analisi è stata applicata all’intera fascia perimetrale mediante la mappatura delle diverse tipologie di vegetazione presenti ed il successivo esame, all’interno di ogni area omogenea per tipologia vegetazionale, di altri cinque fattori a cui è stato attribuito un peso per la valutazione finale della pericolosità.

PARAMETRO CRITERIO VALORE MASSIMO
VEGETAZIONE coltivi e pascoli inclusi oliveti 0
coltivi e pascoli abbandonati 2
boschi di latifoglie e conifere 3
boschi di conifere mediterranee e macchia 4
DENSITA DELLA VEGETAZIONE rada 2
colma 4
DISTANZA DAGLI INCENDI PREGRESSI assenza di incendi 0
100 m < evento < 200 m 4
eventi  < 100 m 8
CONTATTO CON AREE BOSCATE nessun contatto 0
contatto discontinuo o limitato 1
contatto continuo laterale 2
nucleo completamente circondato 4
PENDENZA < 10% 0
10% < pendenza < 30% 1
> 30% 2
CLASSIFICAZIONE PIANO  AIB basso 0
medio 2
alto 4

 I valori associati ad ogni fattore sono stati sommati per ottenere un valore complessivo di pericolosità. Il territorio relativo alla fascia perimetrale è risultato quindi in sub-regioni omogenee per valore di pericolosità.

 Ad ogni sub-regione è stata associata una CLASSE DI PERICOLOSITA’ definita in base a specifici intervalli di valori e ad ognuna classe è stata associata una specifica colorazione per la rappresentazione cartografica finale:

PERICOLOSITA' VALORI COLORE
BASSA P ≤ 10 giallo
MEDIA 11 ≤ P ≤ 18 arancione
ALTA P ≥ 19 rosso

Accessibility